Alla fine penso che questi mondiali non verrano ricordati tanto per vincitore, capocannoniere e delusioni ma per le Vuvuzelas.

Questo “simpatico” suono che accompagna le partite per tutta la loro durata.

Le tv di tutta Europa stanno cercando di eliminare questo suono attraverso filtri e decompressori o semplici abbassamenti di volume. Naturalmente grazie Rai per non averci nemmeno pensato.